Il mio cane abbaia sempre, cosa faccio? Molti proprietari di cani rivolgono questa domanda al veterinario comportamentalista o all’educatore cinofilo.

Innanzitutto, bisogna capire se esiste realmente un problema con un cane che abbaia troppo, oppure stiamo parlando di un normale comportamento canino. Il primo passo è comprendere perché i cani abbaiano. L’abbaio è una forma di comunicazione vocale, esattamente come le nostre parole. Quando il cane abbaia sta quindi comunicando e i messaggi possono essere molteplici: gioia di rivedere il proprietario, voglia di giocare, ricerca di contatto con i suoi simili o con il proprietario, protezione del territorio. Secondo una ricerca, se ascoltiamo con attenzione il nostro piccolo amico in tutte queste situazioni, presto riusciremo a capire perché il cane abbaia.

Quando i cani abbaiano cercano di comunicare con qualcuno di distante, che può essere qualcuno che considerano un intruso oppure un proprietario che si è allontanato o un altro cane che hanno sentito in lontananza. Il cane che abbaia forte è perfettamente normale, infatti questo metodo di comunicazione è fatto per essere sentito da lontano. Sicuramente il livello di rumorosità e il tipo di abbaio dipenderanno molto dalla razza del cane: un Maltese che abbaia è molto diverso da un pastore tedesco. Cosa fare se il cane abbaia? È bene non sgridarlo, ma cercare di capire quale sia il motivo. Sgridate e punizioni possono infatti creare ansia oppure prestare ancora più attenzione a questo comportamento, rafforzandolo.

Il cane abbaia troppo

Può succedere però che alcuni proprietari abbiano la sensazione di vivere con un cane che abbaia sempre. Questo può essere un comportamento problematico, per esempio, per chi abita in un condominio e può essere anche il sintomo di un problema. Quindi come fare con un cane che abbaia sempre? Prima di tutto bisognerà fare un’attenta valutazione per capire se effettivamente il cane abbaia più del normale, considerando la sua razza, l’ambiente in cui si trova e gli stimoli a cui è sottoposto. Per esempio, un Pinscher che abbaia ai passanti può essere del tutto normale, in quanto questa razza deriva originariamente da cani dedicati alla guardia. Tuttavia, un cane che abbaia in continuazione potrebbe trovarsi in una zona molto trafficata, dove arrivano troppi rumori dall’esterno, incluso l’abbaio di altri cani, oppure potrebbe avere un problema con la separazione dal proprietario. Una volta comprese le motivazioni, dobbiamo capire come fare se il cane abbaia troppo.

Come comportarci se abbiamo un cane che continua ad abbaiare? Per prima cosa sarà bene non prestare troppa attenzione al nostro cane mentre abbaia in modo da non rafforzare questo comportamento con la nostra attenzione. Se il cane abbaia sempre davanti alla finestra o ad un cancello si può installare una pellicola adesiva ad effetto smerigliato, per impedire la vista dei passanti oppure dividere il giardino in modo che il nostro piccolo amico passi più tempo in un’area più tranquilla e meno trafficata.

Come fare se il cane abbaia troppo? Se l’abbaio del nostro cane continua ad essere eccessivo, nonostante ci sembri lontano da elementi che lo disturbino e non stiamo dando troppa attenzione a questo comportamento, è possibile che l’abbaio sia sintomo di un problema più profondo. Dobbiamo quindi capire perché un cane abbaia sempre. Il cane che abbaia sempre è spesso un individuo sottoposto a forte stress ed è importante capirne il motivo, per esempio tramite una visita con un medico veterinario esperto in comportamento. Questo professionista ci aiuterà ad individuare ed eliminare eventuali fonti di stress per il nostro cane.

Federica Pirrone, Mariangela Albertini, Patrizia Piotti ricercatori dell’UNIMI Veterinaria